Torni/centri di tornitura

Comev TITANO

TITANO

Tornio ad autoapprendimento

Caratteristiche tecniche

MECRAMA consiglia COMEV TITANO

Un nome , una garanzia: Titano. Struttura pesante per la lavorazione di pezzi di dimensioni notevoli senza perdere di vista la precisione. Completa verso l’alto la gamma di modelli prodotti, con una vasta gamma di altezze, lunghezze e fori mandrino.
Come per i restanti modelli della Comev si mantengono le caratteristiche di versatilità, maneggevolezza ,affidabilità. Una vasta possibilità di personalizzazione ed un controllo numerico potente e flessibile a completamento di uno dei modelli di punta della nostra ampia gamma.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

TITANO
Altezze punte: 500 - 550 - 600 - 650 - 700 mm
Distanza punte: da 2000 a 8000 mm
Diametro ammesso sul banco: 1000 - 1100 - 1200 - 1300 - 1400 mm
Diametro ammesso sulla slitta: 620 - 720 - 820 - 920 - 1020 mm

BANCO
Larghezza del banco: 690 mm

MANDRINO
Foro mandrino: 160 mm (optional 230 - 320 mm)
Naso mandrino: 11" (optional 15" - 20")
Motore mandrino: 39 kW

CONTROTESTA
Diametro del cannotto: 140 mm
Cono cannotto: C.M. 6

Descrizione

TESTA
Scatola in ghisa G.25 di struttura molto robusta con nervature in grado di eliminare vibrazioni, contiene l'albero mandrino ed il cambio ingranaggi.
Il cambio, dotato di 3 marce consente l’ottimale sfruttamento della notevole coppia disponibile su un ampio range di velocità senza “vuoti” di potenza.
Il cambio, può essere selezionato in modalità marcia fissa oppure in selezione continua.

Il mandrino in acciaio speciale al NiCrMo è cementato, temprato ed accuratamente rettificato.
E' montato su cuscinetti conici con lubrificazione ad olio.
Il mandrino è dotato di attacco ASA 11" per passaggio barra mm. 160, ASA 15" per passaggio barra mm. 230, questo assicura intercambiabilità, rigidità, precisione, sicurezza nel montaggio e smontaggio degli autocentranti.

BASAMENTO - BANCALE
E’ una fusione unica in ghisa G30 molto robusta, subisce un trattamento di distensione, prima di essere avviato alla lavorazione, che elimina le tensioni interne dovute alla fusione stessa.
La struttura è dotata di una terza guida. Questa soluzione garantisce una elevata rigidità dell’asse X durante le lavorazioni di grandi diametri. Infatti il carico, dovuto al peso proprio del carrello trasversale, al peso della torretta ed allo sforzo della lavorazione và a scaricarsi proprio su tale guida dando così grande stabilità alla slitta trasversale e precisione alla lavorazione.
Permette inoltre la possibilità di sfruttare tutta la corsa dell’asse X senza dover ricorrere ad espedienti per lavorare il diametro massimo ammesso sul bancale.

GRUPPO CARRO E CARRELLI

Il carro è una fusione in ghisa G30 ben dimensionata e robusta con le guide di scorrimento rivestite di materiale antifrizione e raschiettate a mano.
Le viti di comando sia asse "Z" che asse "X" sono a ricircolo di sfere con chiocciole precaricate a gioco "0" rettificate in classe di precisione ISO 5.
Sono protette e dotate di tamburi graduati con divisioni di facile lettura.
Le guide della slitta trasversale, quelle prismatiche del bancale e le viti di comando sono lubrificate per mezzo di una elettropompa temporizzata ed apposite valvole dosatrici.

CONTROTESTA
Di robusta struttura è dotata di cannotto in acciaio cementato, temprato e rettificato.
Date le notevoli dimensioni per lo spostamento del corpo contropunta è stato applicato un motoriduttore con cremagliera e successivo bloccaggio manuale su bancale.

CONTROLLO NUMERICO
E’ dotata sia del nostro software semplificato “LATHE” già apprezzato su tutte le altre tipologie di macchine in produzione, sia del nuovo software sotto piattaforma WINDOWS XP LATHE ++.
L’allestimento standard prevede una carenatura completa di illuminazione e delle ante scorrevoli a protezione dell’operatore.
Anche questa macchina mantiene l’impostazione per poter lavorare in manuale, in autoapprendimento, in programmazione ISO.

Torna all’elenco torni/centri di tornitura

Contattaci per maggiori informazioni